Divorzio in Germania | Vuole divorziare? | Come si fa?

Invia il divorzio con Avvocato Silvia Bonissoni

Divorzio in Germania„Proporre la causa di divorzio“ o „Ottenere il divorzio“ sono espressioni già sentite. Coloro che però non sono ancora stati protagonisti di un tale procedimento, spesso non sanno che cosa avvenga dopo una separazione e che cosa comporti la causa di divorzio.

Le norme relative al divorzio sono strettamente legate al diritto di famiglia (link al sito tedesco). È un ambito del diritto decisamente complesso ed oltre a ciò, la fine di un matrimonio porta necessariamente con sè un coinvolgimento emotivo nonché parecchia litigiositá. Normalmente si tratta di questioni finanziarie e di affidamento dei figli.

Nel nostro studio può venire a conoscenza di quali presupposti siano necessari per ottenere una sentenza di divorzio e che cosa ci si deve aspettare da un tale procedimento.

Sie wollen sich scheiden lassen? Unser Scheidungsanwalt hilft Ihnen!

Scheidung einreichen – Willkommen beim erfahrenen Rechtsanwalt


SCHEIDUNGSANWALT!

BUNDESWEIT Scheidung einreichen!

FAIRE Anwaltskosten!

    Wir freuen uns auf Ihre unverbindliche Anfrage!

    Gerne kontaktieren wir Sie per E-Mail oder telefonisch.

    Das mit * gekennzeichnete Feld ist ein Pflichtfeld.

    Datei auswählen

    Da quando è possibile chiedere il divorzio?

    Secondo il codice civile tedesco una coppia puo´divorziare quando il matrimonio e´fallito. A tale proposito si parla di „principio del disfacimento“ cioe´ un matrimonio deve ritenersi fallito quando non esiste piu´tra i coniugi una comunanza di vita e non sia piu´possibile ricrearla. Non rilevano i motivi che abbiano condotto ad una tale situazione, o di chi sia la colpa. Nel passato esisteva il principio dell´addebito della separazione. Oggi viene invece principalmente verificato che sia trascorso un intero anno dalla separazione dei coniugi.

    Raramente è possibile ottenere un divorzio senza che sia trascorso un anno dalla separazione!

    Quando invece l´anno di separazione e´trascorso ed i coniugi intendono divorziare, il tribunale presume che il matrimonio sia fallito. Qualora pero´uno dei coniugi non sia d´accordo con il divorzio e non presti il suo consenso alla causa, l´altro coniuge dovra´ provare concretamente davanti al Tribunale che il matrimonio sia effettivamente fallito. Questo obbligo viene a mancare, qualora la separazione dei coniugi sia durata almeno tre anni. In questo ultimo caso si presume infatti automaticamente ed inconfutabilmente che il matrimonio sia fallito. Non rileva piu´se uno dei due coniugi voglia tenere in piedi la relazione coniugale.

    Sie wollen sich scheiden lassen? Unser Scheidungsanwalt hilft Ihnen!

    Dove si deve presentare la domanda di divorzio?

    Per il divorzio e´competente per materia il Tribunale della Famiglia (Amtsgericht). E per territorio e´competente il tribunale del luogo dell´ultimo domicilio comune dei coniugi che non hanno avuto figli comuni.

    Qualora pero´i coniugi, al momento dell´inoltro della causa di divorzio, vivano in luoghi diversi, fatto che in caso di separazione si verifica spesso, la competenza territoriale viene determinata dal domicilio del coniuge che viene convenuto in giudizio. Quindi dipende dal luogo in cui vive il coniuge che non inoltra per primo la causa, ma la subisce.

    In tutti gli altri casi, e´determinante il luogo nel quale vivono i figli comuni. L´obiettivo del legislatore e´ infatti tutelare i minori, che gia´si trovano in una situazione complessa, al fine di evitare che si debbano anche spostare per partecipare ad una udienza in tribunale.

    In presenza di quali condizioni si può procedere?

    Il procedimento di divorzio inizia con il deposito della domanda presso il tribunale. Questo atto deve essere inoltrato da un avvocato,il cosiddetto avvocato del divorzio, presso il tribunale competente.

    E´anche possibile, qualora i coniugi non litighino in relazione a:

    • Casa
    • Arredamento,
    • Affidamento dei figli,
    • Diritto di visita,
    • Mantenimento,
    • Conguaglio pensionistico tra coniugi o
    • L´incremento patrimoniale.

    Che gli stessi si accordino affiche´solo uno dei due nomini un avvocato che si occupi del procedimento, al fine di ottenere un risparmio nei costi.

    E´molto importante sapere che, dopo il deposito della richiesta di divorzio, il tribunale per procedere attende che vengano interamente pagate le spese processuali. Queste spese devono venire anticipate dal coniuge che propone la domanda di divorzio.

    Il nostro avvocato di diritto di famiglia, Le comunichera´quale documentazione sia necessaria, affinche´dopo la separazione, si possa procedere con il divorzio. In ogni caso sono importanti sia la dichiarazione dei redditi, sia il libro genealogico (Stammbuch).

    Lei non verra´pertanto mai lasciato solo, ma continuamente seguito nell´intero procedimento dal nostro studio Come si presenta la domanda di divorzio? In breve, ciascun coniuge puo´presentare la domanda di divorzio, sottoscritta da un avvocato.

    Sie wollen sich scheiden lassen? Unser Scheidungsanwalt hilft Ihnen!

    Come procede il procedimento?

    I coniugi vivono in regime di separazione, il procedimento viene introdotto con l´ausilio di un avvocato, i costi processuali vengono corrisposti, e pertanto il tribunale procede con la notifica della domanda di divorzio al coniuge convenuto o al suo avvocato. Insieme alla domanda il tribunale inoltra anche un formulario relativo al conguaglio pensionistico tra coniugi (Versorgungsausgleich).

    Il conguaglio pensionistico tra i coniugi dovra´essere svolto da parte del tribunale nel procedimento di divorzio. Il conguaglio delle prestazioni previdenziali in relazione ad un matrimonio la cui durata sia stata inferiore a tre anni, viene svolto solo su richiesta di entrambi i coniugi. Inoltre il conguaglio pensionistico puo´anche essere realizzato attraverso un accordo notarile. In particolari casi difficili si puo´anche prescindere dal conguaglio. Alla fine sara´il tribunale a calcolare i diritti pensionistici dei coniugi.

    Oltre a cio´, e´possibile, ma non e´obbligatorio, negoziare davanti al tribunale le conseguenze relative al divorzio, ad esempio:

    • Il mantenimento durante la separazione,
    • Il mantenimento successivo al divorzio,
    • Il diritto di affidamento dei figli e
    • Il conguaglio dell´incremento patrimoniale.

    Dipende pertanto dai coniugi se vogliono dirimere giudizialmente anche queste questioni oppure no. Lei potrebbe anche a seguito del divorzio, regolamentare le questioni ancora aperte attraverso un accordo notarile.

    A seguire, il tribunale fissa una udienza, alla quale i coniugi, con i rispettivi avvocati, devono comparire. Durante l´udienza i coniugi vengono interrogati dal giudice al fine di verificare la volonta´di divorziare. Normalmente il tutto si conclude con una ordinanza di divorzio (in precedenza era una sentenza).

    Qualora volesse divorziare, si rivolga a noi!

    Beratung erwünscht?

    Sie wünschen eine Rechtsberatung? Kontaktieren Sie uns direkt hier!


    » Jetzt anfragen